AEMME PAVIMENTAZIONI

Il Cemento nell'edilizia delle pavimentazioni

Composizione e proprietà di questo materiale

Con il termine cemento si indica quel legante idraulico che, unito con l'acqua, sviluppa proprietà adesive in grado di compattare i materiali con il quale è miscelato. Si ottiene così la malta di cemento, nata dall'unione tra il cemento e la sabbia fine.

La storia del cemento è antica quanto quella dell'uomo e della sua esigenza di costruire case, ponti e infrastrutture in grado di resistere alle sollecitazioni meccaniche.
Se nell'era antica il legante idraulico più diffuso era la calce viva, nei secoli venne sostituito con altri materiali. Solo nei primi decenni del XIX secolo fu brevettato il cemento Portland, cioè quello attualmente usato in edilizia.

Il cemento Portland dal punto di vista chimico nasce dell’unione del clinker macinato con il gesso. Le principali sostanze chimiche presenti nel cemento sono:

  • ossido di calcio
  • ossido di silicio
  • ossido di alluminio
  • ossido di ferro
  • ossido di magnesio.

Il cemento, largamente usato nell’edilizia per la realizzazione di infrastrutture e nei lavori pubblici di qualsiasi genere, è uno degli elementi fondamentali per ottenere pavimenti in calcestruzzo in grado di resistere nel tempo e soddisfare le esigenze dei clienti. Per questo AEMME usa i migliori cementi attualmente sul mercato.